• 1
  • info@lungolagocapodimonte.it

    Storia di Proceno in provincia...

    Storia di Proceno in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    Proceno "Città nobile, un tempo,...

    Storia di Acquapendente in provincia...

    Storia di Acquapendente in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    Acquapendente Posta all'estremo limite settentrionale...

    Storia di Onano in provincia...

    Storia di Onano in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    Onano Il suggestivo centro abitato,...

    Storia di Grotte di Castro...

    Storia di Grotte di Castro in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    Grotte di Castro La suggestiva...

    Storia di San Lorenzo Nuovo...

    Storia di San Lorenzo Nuovo in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    San Lorenzo Nuovo Il centro...

    Storia di Gradoli in provincia...

    Storia di Gradoli in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    Gradoli La più antica porzione...

    Storia di Latera in provincia...

    Storia di Latera in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    Latera Un cono di abitazioni...

    Storia di Valentano in provincia...

    Storia di Valentano in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    VALENTANO Posto a quota 538...

    Storia di Farnese in provincia...

    Storia di Farnese in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    Farnese Il paese, caratterizzato da...

    Storia di Ischia di Castro...

    Storia di Ischia di Castro in provincia di Viterbo - Nell'Alta Tuscia

    ISCHIA DI CASTRO Il centro...

    Storia il sentiero dei briganti...

    Presentazione Per la felice posizione...

    Il Sentiero Dei Briganti Un...

    Il Sentiero Dei Briganti Un...

    Il bandito Luciano Fioravanti -...

    IL SENTIERO DI FIORAVANTI LUCIANO...

    Il bandito Fortunato Ansuini -...

    Il bandito Fortunato Ansuini - Il sentiero di Ansuini

    IL SENTIERO DI ANSUINI Fra...

    Il bandito Damiano Menichetti -...

    Il bandito Damiano Menichetti - Il sentiero di Menichetti

    IL SENTIERO DI MENICHETTI DAMIANO...

    Il bandito Domenico Tiburzi -...

    Il bandito Domenico Tiburzi - Il sentiero di Tiburzi

    IL SENTIERO DI TIBURZI DOMENICO...

    Il covo dei Briganti

    Il covo dei Briganti

    IL COVO DEI BRIGANTI Il...

    La vita da Briganti

    La vita da Briganti

    VITA DA BRIGANTI Tra un...

    Le storie del focolare -...

    Le storie del focolare - Il Biscino

    Il Biscino In quegli anni...

    Le storie del focolare -...

    Le storie del focolare - Frate Formica e i briganti

    Frate Formica e i briganti...

    Storia di Capodimonte ( VT...

    Storia di Capodimonte ( VT ), della Rocca Farnese e le sue bellezze etrusche

    Capodimonte ( M. 334 )...

    Storia dell' Isola Bisentina (...

    Storia dell' Isola Bisentina ( VT ) nel Lago di Bolsena.

    Isola Bisentina ( M. 56,...

    Flora Isola Bisentina

    Flora La flora rappresenta l'elenco...

    L'alloro, Isola Bisentina

    L'alloro, Isola Bisentina

    L'alloro L'alloro è una specie...

    La verbena, Isola Bisentina

    La verbena, Isola Bisentina

    La verbena In estate i...

    Il gelso, Isola Bisentina

    Il gelso, Isola Bisentina

    Il gelso Il gelso ha...

    Il salice, Isola Bisentina

    Il salice, Isola Bisentina

    Il salice Il salice è...

    La ruta, Isola Bisentina

    La ruta, Isola Bisentina

    La ruta La ruta (...

    La ginestra, Isola Bisentina

    La ginestra, Isola Bisentina

    La ginestra La ginestra (Spartium...

    Il leccio, Isola Bisentina

    Il leccio, Isola Bisentina

    Il leccio L'Isola Bisentina senza...

    Riserva naturale lago di vico...

    Riserva naturale lago di vico caratteristiche naturali e antropologiche viterbo tuscia

    CARATTERISTICHE NATURALI E ANTROPOLOGICHE La Flora...

    Riserva naturale lago di vico...

    ATTIVITÀ ECONOMICHE DEL TERRITORIO Gran parte...

    Riserva naturale lago di vico...

    Riserva naturale lago di vico vivere l'area protetta viterbo tuscia

    VIVERE L'AREA PROTETTA Il Lab.ter Il...

    Riserva naturale lago di vico...

    Riserva naturale lago di vico i sentieri viterbo tuscia

    I SENTIERI Per conoscere un territorio...

    Riserva naturale lago di vico...

    Riserva naturale lago di vico da visitare nei dintorni viterbo tuscia

    DA VISITARE NEI DINTORNI Palazzo Farnese....

    Il Monte Bisenzio ( Visentum ), antica città etrusca.

    Monte Bisenzio

     

    Bisenzio era il nome di un'antica città sulle sponde del Lago di Bolsena, che fu definitivamente abbandonata nel 1816 a causa della malaria. Oggi è uno dei luoghi più caratteristici del lago.

    A circa 3 km da Capodimonte, sulla sponda meridionale del lago di bolsena, si trova un promontorio montuoso sul quale era ubicato l'insediamento di Bisenzio (Visentium), abitato fin dall'età di bronzo finale, ma oggi disabitato. L'antica città di Bisenzio ha dato il suo nome alla vicina isola Bisentina.

    Nell'età del ferro il centro si espanse verso la valle ed assunse una certa importanza. Sotto i Villanoviani, Bisenzio raggiunse il massimo splendore toccando i 60.000 abitanti. Nell'eta etrusca Bisenzio era conosciuta per la produzione artigianale di calzature e ceramiche, oggi conservate nei musei di tutto il mondo. In questo periodo, si scontrò duramente con la città di Vulsinii per il dominio del lago, scontro vinto da quest'ultima città che, infatti, impose il suo nome al lago stesso che, in seguito, i Romani chiamarono Lacus Vulsenisii. Distrutta dai Romani, fu ricostruita e rimase un municipio nell'orbita della città di Vulci. Lo storico Gaio Plinio Cecilio Secondo la annoverava nell'elenco delle maggiori città etrusche. Nell'età cristiana, Bisenzio fu sede vescovile. Distrutta e saccheggiata dai Saraceni e dai Longobardi, la sede vescovile fu spostata a Castro. A seguito di tali eventi molti sopravvissuti si rifugiarono nei centri del circondario. Nel 1254 vi fu edificato un castello che estese il suo potere nell'area del lago e si scontrò duramente con i comuni di Orvieto e Viterbo. Nel 1269, per volere di Papa Bonifacio VIII, venne incamerata nel Patrimonio Del San Pietro e, nel corso del ‘400, passò sotto il controllo dei Farnese, entrando nel 1537 nel Ducato di Castro. A causa della malaria, Bisenzio fu gradualmente abbandonata e, nel 1816, con un editto di Papa Pio VII, viene unita a Capodimonte. Oggi ne restano solo poche rovine.

     

    Fonte, Wikipedia.

    Aggiungi commento


    Codice di sicurezza
    Aggiorna