100mila euro per guarire dal cancro con la magia


 

– Centomila euro per guarire dal cancro. E’ quanto ha chiesto il mago Cagliostro, al secolo Enrico Guerrera, a chi si è rivolto a lui per combattere il tumore.

La guarigione sarebbe avvenuta con un rito sciamanico, al posto delle cure mediche.

Striscia la notizia ha inviato al mago Cagliostro un’attrice che, fingendo di avere un tumore al seno, ha chiesto informazioni precise sul rito da sostenere per guarire e sui prezzi.

“Sono uno sciamano – ha assicurato il mago Cagliostro -. Se giro questi anelli, io posso far venire tempeste, posso far venire il terremoto… qualsiasi cosa. Posso sconvolgere il ciclo naturale della terra”.

L’attrice chiede: “Lei mi può guarire dal cancro?”

“Sì” è la risposta del mago e sciamano Cagliostro.

“Lei mi sta dicendo che non devo più seguire cure mediche?” ha chiesto l’attrice. “No, a mio parere no – ha risposto sicuro il mago -. Io per questo lavoro prendo sui 50 mila euro come prima rata. Finito il lavoro altri 50mila. Quando sarà guarita. Verso dicembre sarà completamente guarita. Può fare così: 30 mila li può versare subito, 20 mila a maggio e 50 mila a guarigione avvenuta”.

Il rito, ha poi continuato a spiegare lo sciamano, consiste in una seduta particolare in un tempio. Un rito durante il quale la “malata” avrebbe avuto delle visioni. Un sottofondo di tamburi, statuine magiche e anelli con energie particolari. Il tutto sarebbe bastato a far guarire la donna dal cancro.

“L’ho fatto più volte – ha detto lo sciamano a Striscia -. Spesso non si tratta di malattie, ma di fatture”.

Ma questa incrollabile certezza cambia all’improvviso all’arrivo degli inviati di Striscia la notizia. Lo sciamano non è più così sicuro di sé e non fa altro che inveire.

“Lo dice lei che io sostengo di poter guarire il cancro” dice rivolto al giornalista e poi continua con una serie di insulti.

Ma all’attrice che aveva incontrato in un albergo di Foggia per un consulto “specialistico” aveva detto tutt’altro, aggiungendo poi una semplice raccomandazione: “Non dica mai a nessuno che l’ho curata io e non si faccia imbrogliare da chi si fa credere sciamano e non lo è”.

Poi aveva citato proprio Striscia. “Quel programma tv va sempre a caccia di queste cose – aveva detto alla ragazza –. Fanno dei tranelli, ma se venissero da me mi fanno un baffo!”.

Insomma lo sciamano non sembra avere paura di Striscia la notizia. E lo conferma anche la moglie che dichiara al telefono: “Era un tranello. Ci hanno chiamato per un consulto in un albergo di Foggia, ma era solo un imbroglio. Fanno solo spettacolo”.

Articoli correlati

Share This