Capodimonte – Incidente sulla strada Verentana tra Fiat Punto e Furgone



Incidente sulla strada Verentana tra Fiat Punto e Furgone


Nel pomeriggio di ieri il comandante della polizia locale di Capodimonte Pietro Bellucci congiuntamente ad un volontario della locale protezione civile Mario Pesci si è prodigato per salvare la vita ad un giovane bagnaiolo rimasto coinvolto in un incidente stradale.

Alle ore 16,30 circa sulla strada verentana c’è stato un grosso impatto tra una Fiat punto e un furgone cassonato. Il comandante, fuori servizio appena appreso del sinistro si è precipitato insieme al volontario della protezione civile per controllare l’accaduto e prestare i primi essenziali soccorsi. Giunti sul posto si è constatato che le condizioni erano critiche. L’automobilista oltre ad essere rimasto intrappolato nell’auto che andava in fiamme era svenuto e accasciatosi su se stesso trovava difficoltà nel respirare causate dalla cintura di sicurezza; prontamente con degli attrezzi di fortuna è stata aperta la portiera e, recisa la cintura di sicurezza il giovane, incidentato, ha ripreso a respirare regolarmente.

Con l’aiuto degli automobilisti soffermatisi sono state spente le fiamme sprigionate dalla macchina. Prontamente altri volontari del gruppo comunale di Capodimonte accorsi sul posto hanno deviato il traffico della strada provinciale all’interno del paese causando purtroppo alcuni disagi inevitabili vista la situazione è intervenuto il personale sanitario del 118 di Viterbo l’eliambulaza che ha trasportato il ferito grave all’ospedale gemelli di roma e i vigili del fuoco di gradoli che hanno liberato dalle lamiere il bagnaiolo. Inoltre hanno prestato il loro servizio i cantonieri della provincia di Viterbo per il ripristino della sede stradale e i vigili urbani di Ischia di Castro che transitavano sulla strada poco dopo l’incidente e si sono fermati e messi subito a disposizione hanno deviato il traffico congiuntamente alla protezione civile.


Marco Sbocchia

Articoli correlati

Share This