CAPODIMONTE – Acque calme sulle sponda capodimontana del lago di Bolsena, almeno per ora. Dopo l’allarme lanciato dal Circolo nautico Capodimonte sul pericolo di un trasferimento dal Pajeto, a causa della scadenza del contratto di affitto a fine anno e della possibile asta dei terreni sui cui sorge, ci pensa il sindaco Mario Fanelli a tranquillizzare i velisti sul futuro del club.

”Non c’è nessun pericolo per il circolo, nessuno li caccerà via. Sono quasi 50 anni che sono qui da noi e qui rimarranno’’ dice sicuro il primo cittadino. E aggiunge: ‘‘Non abbiamo potuto rinnovare il contratto di affitto di cinque anni, come facevamo in passato, ma soltanto di anno in anno per via del Piano regolatore comunale. Ma lo ripeto: da Capodimonte non se ne andrà”.

”Io personalmente e questa amministrazione – aggiunge – siamo sempre stati vicini al circolo, in quanto fa parte della nostra storia ed è per noi motivo di vanto, nonché una risorsa per tutto il territorio. Il nostro appoggio e la nostra collaborazione non si fermeranno”.

Il pericolo di un trasloco dal Pajeto aveva subito messo in fermento tutti gli amici della vela e non tanto che è stata lanciata una campagna ‘‘Salviamo il lago. Salviamo la vela’’, rivolta a tutte le istituzioni, associazioni e singole persone con a cuore il futuro del club velico e dei paesi del lago di Bolsena..

”Siamo felici delle parole del sindaco che è un amico e ne siamo rincuorati – è la risposta del presidente del club, Natalino Bellavia – . Ma non potevamo non farci sentire dopo che abbiamo saputo di questa asta e soprattutto delle voci sulla costruzione di un camping su un terreno alle spalle del nostro circolo. Per noi non ci sono problemi, sono tutti benvenuti al Pajeto, ma perché dovremmo andarcene noi? Spero che questa amministrazione mantenga la parola data”.

E un’occasione per parlarsi e chiarirsi ci sarà domenica prossima, in occasione del settimo trofeo ”Giorgio M. Schirripa”, la manifestazione dedicata al neuropsichiatra viterbese, che vede da anni la sinergia tra Comune e Circolo nautico per un importante obiettivo di solidarietà. Sinergia che sarebbe un peccato venisse meno proprio ora.

 

Fonte ViterboNews24.it

Articoli correlati

Share This