• 1
  • info@lungolagocapodimonte.it

    Provicina di viterbo tuscia capodimonte lungolago lazio riserve naturali della tuscia

    Presentazione


    Una guida per le aree protette della provincia di Viterbo


    Sempre più spesso, la qualità della vita viene misurata in relazione alla disponibilità di quei beni considerati immateriali, quelli, cioè, che appartengono alla sfera dell'essere più che a quella dell'avere. In questa economia del benessere, un ruolo di crescente importanza viene giocato dall'ambiente, la cui vivibilità ci regala la salute del corpo e della mente, quello star bene che è condizione irrinunciabile della felicità.

    Da questo punto di vista, noi cittadini della meravigliosa provincia di Viterbo siamo molto fortunati: il nostro patrimonio naturale è una risorsa preziosa e inestimabile, che dobbiamo saper tutelare, conservare e promuovere. Le aree protette costituiscono, sotto questo profilo, la punta avanzata del processo di salvaguardia e valorizzazione del territorio: veicolo potente di promozione della biodiveristà, laboratori eccellenti di educazione ambientale, che si candidano a diventare occasioni di eco-lavoro per le nuove generazioni.

    Conoscere le aree protette della Tuscia è quindi una grande occasione per scavare nell'identità dei luoghi, fatta di storia e tradizioni, riscoprendone i paesaggi, l'arte, la gastronomia. Questa guida rappresenta la possibilità di percorrerne i sentieri e i cammini straordinari, ammirarne la flora e la fauna, i bacini lacustri e i fiumi delle Riserve, dei Parchi e dei Monumenti naturali; un percorso delle meraviglie fatto di immagini, odori, suoni, sapori, per una conoscenza che ampli la mente e arricchisca l'animo.
    Ecco quindi le aree protette, che, mi piace ricordarlo, costituiscono una parte significativa, del nostro territorio; alla quale si aggiungono i SIC (Siti di Importanza Comunitaria e le ZPS (Zone di Protezione Speciale); e ancora, i corridoi ecologici che mettono in relazione, sotto il profilo naturalistico, l'incomparabile bellezza del territorio della Tuscia Viterbese.

    Questa grande eredità merita senz'altro una tutela speciale. È con l'ambizione di mettere in rete l'immenso patrimonio ambientale e culturale della Tuscia che intendiamo realizzare il Geoparco della Tuscia, sottoponendo alla commissione internazionale dell'UNESCO le ragioni della nostra specificità e peculiarità geologica, tratto distintivo di questo territorio italiano.

    La sfida della Provincia di Viterbo consiste dunque nel proporre un diverso approccio alla gestione ambientale nel suo complesso, una gestione in cui la ricchezza geologica diventi il filo conduttore per costruire un percorso che, armonizzando le diverse esigenze di istituzioni e privati, porti ad una visione nuova dell'ambiente, come genesi di ogni singolo elemento che definisce ed influisce su ognuno di noi, parte di un ecosistema che ha contributo a determinare la nostra cultura e il nostro sviluppo nel corso dei secoli.

    In un mondo spesso virtuale, dove prevalgono calcolo, convenienze, opportunismo, in cui rischiamo di perdere il senso delle cose che ci circondano, noi vogliamo trasmettere la bellezza della natura del nostro territorio attraverso un'aurora, un tramonto, i cicli e i colori delle stagioni, un cielo stellato, i luoghi incantati della nostra amata terra.

    Aggiungi commento


    Codice di sicurezza
    Aggiorna