Avvistato per la prima volta pesce Siluro nel lago di Bolsena

BOLSENA – È stato catturato un esemplare di Siluro (Silurus glanis Linnaeus, 1798) all’interno del Lago di Bolsena.

Questo giovane esemplare, di circa 42 cm e del peso di 504 g, è stato catturato il 20 agosto 2020 dal pescatore Enzo Calandrelli (imbarcazione “L’Amalassunta” VT-069) in località “il Pinzale”, un’area del lago localizzata vicino Montefiascone. La cattura è stata effettuata a circa 4m di profondità mediante l’utilizzo di reti fisse, la segnalazione della cattura ci è stata gentilmente comunicata dal pescatore Alessandro Vallesi presidente della Cooperativa Pescatori Martana e coordinatore dell’ittiturismo La Rimessa dei Pescatori. Un particolare ringraziamento per la segnalazione va rivolto, inoltre, al Presidente e al Direttore del FLAG Lago di Bolsena, Bruna Rossetti e Stefano Cerioni.

L’analisi del contenuto stomacale ha evidenziato che il pesce si era nutrito esclusivamente di fauna ittica e nello specifico: 2 latterini, 2 persici sole  e 1 persico trota.

Il Siluro è un imponente predatore (raggiunge e supera i 2.5 metri di lunghezza e un peso di oltre 200 kg), originario dei bacini dell’Europa orientale, che è stato introdotto in Italia circa 50 anni fa. La sua presenza nel Lazio è stata già segnalata nel Fiume Tevere ma fino ad oggi, a detta dei pescatori locali, non era stato mai osservato/catturato nel Lago di Bolsena e nei bacini limitrofi. Questa specie  è estremamente vorace (si nutre di pesci e invertebrati bentonici ma cattura anche anfibi e piccoli volatili) e rappresenta quindi una minaccia  per la locale fauna lacustre. Solo grazie a monitoraggi costanti e a interventi tempestivi si potrà in futuro limitare la diffusione di questo pesce nei nostri ambienti lacustri..

Nelle foto, l’esemplare pescato nel Lago di Bolsena e i suoi contenuti stomacali.

 

The post Avvistato per la prima volta pesce Siluro nel lago di Bolsena first appeared on La Fune | news da Viterbo.

Share This