Geotermia, presentate oltre 70 domande di perforazione vicino al lago di Bolsena

ROMA – Geotermia, presentate oltre 70 domande di perforazione vicino al lago di Bolsena.

Le istanze presentate al Ministero dello Sviluppo Economico. Tre centrali potrebbero sorgere ad Acquapendente, Latera e Castel Giorgio. Per questi tre siti anche dal punto di vista burocratico le cose stanno andando avanti velocemente.

La notizia è trapelata in commissione lavori pubblici della Regione che si era riunita per discutere sul P.E.R. (Piano Energetico Regionale).c

Una situazione che preoccupa i sindaci della Tuscia. Sul tema è intervenuto il vicesindaco di Bolsena, Andrea Di Sorte: “Non si può permettere questo tipo di interventi, tra l’altro compiuti a quattro chilometri circa di profondità. Si tratta inoltre di territori sismici, su cui gli interventi geotermici possono avere conseguenze a livello di microsismi, con ricadute negative sul turismo e anche sulla popolazione”.

Share This