Legambiente: “Il lago di Bolsena è inquinato in tre punti”

MONTEFIASCONE – Legambiente monitora il lago di Bolsena ed emette il suo giudizio: valori nei limiti a Marta, San Lorenzo nuovo, Bolsena e Capodimonte.

Invece il giudizio “inquinato” è stato infatti assegnato alla foce del torrente sul lungolago di Montefiascone e alla foce del fosso Cannello, in località La grata a Gradoli, fuori dai limiti dal 2014. Ancora peggio il canale in località Prati Renari, nel comune di Grotte di Castro, giudicato “fortemente inquinato”.

 

 

Share This