L’ufficio anagrafe sembra un girone dantesco

VITERBO – Lunghe code all’ufficio anagrafe di via Garbini con evidenti disagi per i cittadini.

Gli uffici di via Garbini sono gli unici attualmente aperti. Non c’è infatti ancora una data di conclusione dei lavori in piazza Fontana Grande, dove gli sportelli sono attualmente chiusi al pubblico per mancanza delle minime condizioni di sicurezza.  Ai ritardi dei lavori in piazza Fontana Grande, si somma poi i cronico problema del personale.
Fatto sta che la situazione è ormai insostenibile, come dimostrano i numeri forniti nei giorni scorsi in consiglio comunale da Fabrizio Purchiaroni (Forza civica): ogni settimana ci sono 350 richieste di rinnovo delle carte d’identità, mentre il personale degli uffici riesce a lavorarne un massimo di 150, con le restanti duecento pratiche che si accumulano. 
I tre sportelli di via Garbini sono aperti tutte le mattine solo dalle ore 9 alle 12 e solo due giorni a settimana per appuntamento. Il problema è che ormai gli appuntamenti non vengono più presi perché le liste d’attesa sono bibliche.

I cittadini viterbesi non meritano questo disservizio.

Share This