Domenica 20 settembre alle 9,40 su Rai 1, “Paesi che vai…” un programma ideato e condotto da Livio Leonardi, e insignito del Patrocinio del Mibact per gli alti meriti artistici, culturali e letterari, inizia il suo racconto in un comune di origine etrusca di circa 4000 abitanti che si trova nel centro Italia, a 350 metri sul livello del mare, Bolsena.

Questa cittadina è adagiata sulle rive di un lago di forma ellittica a cui da il nome e che, con i suoi 43 km costa ed una profondità 154 metri, è il più grande lago di origine vulcanica in Europa e il quinto per estensione in Italia.

Qui, nel XIII secolo, avvenne un famoso miracolo la cui “memoria – scrive il poeta Guido Piovene – si perde di fronte ai declivi coperti di olivi e d’uve bianche fino al lago”.

Col consueto linguaggio fiabesco, che da sempre contraddistingue il noto programma di Rai Uno, e quella capacità di far rivivere il passato nel racconto televisivo, Livio Leonardi – insignito, proprio per questi motivi, di importanti riconoscimenti quali la Medaglia d’oro della Società Dante Alighieri per la diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo – immergerà il proprio racconto nella storia della famiglia Farnese e delle loro nobiliari residenze, nei dintorni del lago di Bolsena e giunte intatte fino a noi.

Anche Dante, nella sua commedia, parla di questo specchio d’acqua, e cita una delle sue due incantevoli isole, appartenute in epoca rinascimentale ad una nobile famiglia, diventata, in poco tempo, una delle più potenti famiglie del 500.

Grazie soprattutto alla bellezza e al fascino di una giovanissima Giulia: la favorita di papa Alessandro VI.

Oggi parleremo di lei e della sua famiglia che qui ha lasciato numerose tracce del suo dominio e della sua fortuna.

Con Livio Leonardi andremo anche alla scoperta di una celebre villa situata più a sud, in un territorio che vanta la più alta concentrazione di giardini storici in Italia e, a proposito, del potere temporale, scopriremo, in un famoso palazzo, da quale incredibile episodio deriva il termine conclave.

E poi non mancherà nella rubrica “Almanacco” l’incredibile racconto del trasporto della Macchina di Santa Rosa. La festa viterbese per antonomasia, dedicata alla patrona Santa Rosa, vissuta nel XIII secolo, la cui memoria è rievocata dai viterbesi attraverso una manifestazione unica al mondo, Patrimonio dell’Umanità dell’ Unesco.

Ma non è finita qui… sempre con Livio Leonardi ci sposteremo poi ancora più a sud di questa regione per parlare di un’ eccellenza dal cuore italiano nel campo della ricerca bio-medica e scientifica, il cui lavoro consentirà probabilmente di sconfiggere, a breve, la paura di un temibile virus e della Pandemia che attanaglia il mondo.
Infine andremo sul mare per raccontare le bellezze di una perla del tirreno, l’isola di Ponza, per un periodo anch’essa feudo dei regnanti di queste terre : la Famiglia dei Farnese.

“Paesi che vai”… domenica 20 settembre 2020 su Rai1 dalle 9,40 alle 10,30.

Staff “Paesi che vai”

Share This